4
  W W BLOG

COSA TRATTIAMO SU WW BLOG?



IL MIGLIOR SITO AL MOMENTO E' WELLBID














-

-
LA NOSTRA GUIDA SUL NUOVO LOOK DI PREZZIPAZZI! LEGGETELA!

Translate

Cerca nel Blog e nel Forum!




OFFERTE A TEMPO LIMITATO... RISPARMIO DI OLTRE IL 60%! PRENDILE AL VOLO!

Post della giornata...

Cosa cerchi?

martedì 26 novembre 2013

TUTORIAL - GUIDA ALLE ASTE AL CENTESIMO E A WELLBID!

VISITA WELLBID - Sito di aste online!

Tutto ciò che stai per leggere è frutto di una partecipazione attiva a Wellbid e di una conoscenza approfondita delle dinamiche del sito.

COSA SONO LE ASTE AL CENTESIMO? E COSA E’ WELLBID? 
 
 
PREMESSA: 
Cosa significa?
Che è un sito di aste un po' particolari, definite appunto “al centesimo”!

Per capirne la particolarità vediamo in cosa si differenziano dagli altri tipi di aste più comuni.
 

PARTE PRIMA:
ASTE TRADIZIONALI ONLINE, ASTE TRADIZIONALI FISICHE, ASTE AL CENTESIMO E DI WELLBID – CHE DIFFERENZA C’E’!

 
ASTE TRADIZIONALI ONLINE … (tipo e-Bay)

Normalmente chi mette un oggetto all'asta gli dà un valore di partenza, anche minimo.

Esiste un orario di scadenza dell’asta (esempio alle ore 18.30).
Da quando l'oggetto è in asta (un tot di giorni) chiunque può fare un'offerta e fino all'ultimo secondo (le ore 18.30 dell’esempio) tutti gli interessati possono puntare ed offrire anche un prezzo massimo al quale acquistare quell’oggetto.

Quando si arriva alle 18.30 l’asta è CHIUSA DEFINITIVAMENTE, l’ultimo utente che ha puntato vince.

Il vincitore a questo punto paga l’oggetto al prezzo vinto più le spese di spedizione indicate nell’inserzione e riceve il bene a casa sua.

Gli altri partecipanti non vincenti non perderanno nulla perché l’oggetto non è stato aggiudicato da loro.

Quando si punta, dunque, lo si fa in modo virtuale (chi vince paga, chi perde non paga nulla).

Le puntate sono normalmente di 50 centesimi (nel senso che rilanciando il prezzo dell’oggetto aumenta di 50 centesimi alla volta).

Il prezzo finale dell’oggetto è molto vicino al prezzo di mercato e non sarà quasi mai di pochi centesimi.
 
 
ASTE FISICHE TRADIZIONALI
 

Avete presente quando si partecipa ad un’asta vera? Reale? E non online?

Ci sono i probabili acquirenti che alzano la mano indicando di voler acquistare l’oggetto  (l’ultimo ad averla alzata supponiamo abbia offerto 100 euro) ed il banditore conta 100 e 1, 100 e 2, 100 e 3 e poi batte con un martello indicando che l’oggetto è stato aggiudicato a 100 e a quell’offerente.

I rilanci fatti alzando la mano hanno un valore fisso (elevato), prestabilito ad inizio asta, tipo 10 euro (infatti si sente dire… chi offre…. 110?)

Credo abbiate presente una situazione del genere, quanto meno per averla vista in qualche film in tv.

 
 ASTE AL CENTESIMO E SU WELLBID…

 
Queste aste possono definirsi “aste al centesimo”, “aste a tempo”, “aste sociali”, "aste live", "aste a pagamento".

Il modo in cui vengono definite non cambia però il concetto stesso di asta proposta che è più simile alle aste fatte di persona (aste fisiche tradizionali) e normalmente per quadri ed oggetti d’arte piuttosto che per oggetti di ultima generazione e di tendenza.

 
PARTE SECONDA:
VALORE DI PARTENZA DELL’ASTA
 
ASTE TRADIZIONALI ONLINE


E’ presente un valore di partenza, anche minimo. Si può impostare un valore del prezzo di riserva sotto il quale l’oggetto non verrà venduto. L’ultimo offerente vince.

 
ASTE FISICHE TRADIZIONALI

 
E’ presente un valore di partenza, non sono presenti prezzi minimi. L’ultimo offerente vince. 

ASTE AL CENTESIMO


Il prezzo iniziale può essere zero o diverso. Non ci sono prezzi di riserva. Ad alcune aste non c’è libero accesso a tutti ma bisogna pagare per parteciparvi. L’ultimo offerente vince.


ASTE DI WELLBID


Non c’è MAI prezzo iniziale diverso da zero. Tutte le aste partono sempre da 0 euro senza differenza. Tutti possono partecipare, l’accesso è libero. L’ultimo offerente vince.



PARTE TERZA:
ORARIO DI SCADENZA  E DURATA DELL’ASTA

 
ASTE TRADIZIONALI ONLINE

 
L’orario è a scadenza. All’ora X l’asta chiude e l’ultimo ad aver puntato vince.

 
ASTE FISICHE TRADIZIONALI

 
Non c’è orario di chiusura determinato.

Dall’ultima offerta il banditore inizia una conta di pochi secondi e se nessuno rilancia alzando la mano l’oggetto viene venduto per l’ultimo prezzo dichiarato dall’offerente.

 
ASTE AL CENTESIMO

 
Non c’è orario di chiusura determinato.

Dall’ultima offerta il cronometro riparte di un tot di secondi.

Nella maggior parte dei siti di aste al centesimo può arrivare a ripartire fino a 90 secondi (tempi lunghi). Dunque si ha ben un minuto e mezzo di tempo per decidere se rilanciare sull’ultima offerta o rinunciare.

 


Non c’è orario di chiusura determinato.

Prima di arrivare a zero secondi, tempo sul quale l’asta viene chiusa e vinta dall’ultimo utente che ha puntato, chiunque effettui un rilancio fa ripartire il tempo.

Qui però il tempo varia ed è molto più basso (dunque le aste non durano giornate intere).

Il tempo medio da cui riparte l’asta è per quelle di valori medi e alti di 15 secondi, per poi passare dopo poco a 10 secondi.

Nel momento in cui si rilancia, il cronometro ritorna a 10 secondi, tempo durante il quale si possono effettuare altri rilanci. Arrivati a zero secondi l’ultimo che ha puntato vince l’oggetto.

 

PARTE QUARTA:
VALORE DELLE PUNTATE (RILANCI)
 

ASTE TRADIZIONALI ONLINE


Normalmente i rilanci sono di 50 centesimi, per valori dell’oggetto molto elevati possono superare ampiamente questa cifra. Si punta con soldi reali. Un rilancio = una puntata = 50 centesimi (circa)

 
ASTE FISICHE TRADIZIONALI


Viene deciso all’inizio dell’asta il valore del rilancio, può raggiungere anche decine di euro ma dipende dal valore dell’oggetto. Si punta con soldi reali. Un’alzata di mano (o cartellino) = una puntata = svariati euro


ASTE AL CENTESIMO


Le puntate fanno rialzare l’oggetto di un centesimo. Si punta con bid.

Un rilancio = alcuni bid a seconda del moltiplicatore inserito nell’asta (esempio x1, x2, x3 etc…) = 10-50 centesimi (circa) a bid.

 


Le puntate fanno rialzare l’oggetto di 0,003 centesimi o di 0,009 centesimi – MENO DI UN CENTESIMO!

Si punta con bid.

Un rilancio = alcuni bid a seconda del moltiplicatore inserito nell’asta (x1, x3, x9) = da 3 a 5 centesimi a bid  (le più economiche del web).

 

PARTE QUINTA:
PREZZO FINALE
 

ASTE TRADIZIONALI ONLINE

 
Il prezzo dell’oggetto si avvicina solitamente di molto al prezzo di mercato. Si può inserire un prezzo di riserva minimo sotto il quale l’oggetto non viene venduto.
Gli oggetti possono essere sia nuovi che usati.

 
ASTE FISICHE TRADIZIONALI


Il prezzo finale è abbastanza alto e dipende dal numero di offerenti e dal valore che gli stessi danno agli oggetti, essendo soprattutto beni per collezionisti che non hanno alcune volte un valore definibile in modo certo.
Gli oggetti sono normalmente da collezione, rari.


ASTE AL CENTESIMO


Il prezzo finale varia da pochi centesimi a pochi euro. Aumentando però il valore dell’oggetto di un centesimo ad ogni rilancio il prezzo di un oggetto di 70 euro può raggiungere anche i 25 euro.
Gli oggetti sono tutti nuovi. 
La varietà dipende dal sito scelto ma di solito non è vasta. 
Le aste si fermano negli orari notturni.

 


Il prezzo finale varia da pochi centesimi a pochi euro. Aumentando però il valore dell’oggetto di solo 0,003 ad ogni rilancio (raramente di 0,009) il prezzo di un oggetto di 70 euro raggiunge mediamente i 7 euro (di solito non supera i 2-3 euro).
Gli oggetti sono tutti nuovi e con garanzia. 
La varietà è enorme, dai prodotti tecnologici per la casa, elettronica, cellulari, Tablet,  giochi e una marea di prodotti. 
Le aste sono attive e frequenti 24 ore su 24.

 

PARTE SESTA:
VINCITORI E PERDENTI


ASTE TRADIZIONALI ONLINE


Il vincitore è colui che fa l’ultima offerta prima che il tempo scada (ora stabilita) e pagherà l’oggetto più la spedizione concordata.

Chi non si aggiudica l’oggetto non perde nulla.


ASTE FISICHE TRADIZIONALI

 
Il vincitore è colui che fa l’ultima offerta prima che il banditore batta per l’ultima volta il martello e pagherà l’oggetto aggiudicato.

Chi non si aggiudica l’oggetto non perde nulla.


ASTE AL CENTESIMO
 

Il vincitore è colui che fa l’ultima offerta prima che il tempo scada (il timer arrivi a zero senza altri rilanci) e pagherà l’oggetto più la spedizione concordata.

Chi non si aggiudica l’oggetto perde le puntate che ha fatto sull’oggetto (di solito variabili da 10 centesimi a costo di ogni bid, a 50 centesimi e perfino un euro a bid) e quelle investite per la partecipazione all’asta qualora sia un’asta esclusiva (si paga per entrare).

E’ possibile in alcuni siti l’opzione Compra subito con cui un offerente può acquistare l’oggetto ad un prezzo vicino a quello di mercato.

 


Il vincitore è colui che fa l’ultima offerta prima che il tempo scada (il timer arrivi a zero senza altri rilanci) e pagherà l’oggetto più la spedizione concordata.

Chi non si aggiudica l’oggetto perde le puntate che ha fatto sull’oggetto (variabili da 3 a 5 centesimi a costo di ogni bid). Non ci sono ulteriori spese perché le aste sono tutte libere.

Non è presente l’opzione compra subito ma il sito offre DUE GROSSI VANTAGGI CHE NESSUN ALTRO VI DA’:

SE IL VINCITORE NON DESIDERA L’OGGETTO PUO’ CONVERTIRE LO STESSO IN DENARO O IN BID.

Il valore che vi verrà offerto è calcolato in automatico da un algoritmo e sarà dunque inferiore al prezzo di mercato, anche per permettere a Wellbid di recuperare eventuali spese sostenute per i pagamenti. A voi scegliere poi se vi converrà accettare l’offerta in denaro o in bid oppure la spedizione dell’oggetto (che potrete poi rivendere nei canali tradizionali).

 

***** 
La definizione di asta sociale riferita alle aste al centesimo riguarda il fatto che al termine dell’asta uno solo vince mentre gli altri concorrenti non vedranno restituiti i bid spesi nell’asta.
La motivazione sta nel contributo che tutti offrono (di pochi centesimi) per far sì che l’oggetto possa essere acquistato anche per 1 centesimo, ma fa anche sì che i siti possano continuare ad offrire un servizio simile perché per un oggetto andato in perdita ce ne saranno altri in cui il guadagno sarà addirittura 3-5 volte il valore di mercato dell’oggetto.
 



Spero di aver chiarito qualche dubbio sulle nuove prospettive di aste che stanno ormai prendendo piede al giorno d'oggi. Mi auguro di esservi stato utile... LIKE A VOI:-)

*****

N.B.

Questa guida è stata scritta da me, pertanto non potete prelevarla né farla vostra né modificarla in alcun modo (non è corretto verso di me!).

Potete condividerla, citare delle parti tra virgolette e siete obbligati a citare l’autore ed il blog di riferimento (tramite nome e link).

Qualora preleviate anche parzialmente qualcosa, dato che non impongo blocchi di sorta, dovreste comunicarmelo in via preventiva.

Nella vita basta chiedere!
SE NON PROVI NON PUOI SAPERE QUANTO E' EMOZIONANTE VINCERE A 1 CENT!


 Credits
 Data pubblicazione : 26 novembre 2013.
Autore : bitandbyte
Titolo Blog : ↝ EVVIVA WW ASTE ONLINE ↜
I MIGLIORI SITI DI ASTE AL CENTESIMO



 

Nessun commento:










Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...